756
post-template-default,single,single-post,postid-756,single-format-standard,stockholm-core-1.2.2,select-child-theme-ver-1.1,select-theme-ver-5.3,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-6.3.0,vc_responsive
Title Image

Successo oltre le previsioni a Cavasso Nuovo per la Festa d’Autunno

Successo oltre le previsioni a Cavasso Nuovo per la Festa d’Autunno

Protagoniste tra i prodotti del territorio la Cipolla Rossa e la Pitina IGP

Una partecipazione oltre le aspettative ha premiato domenica gli organizzatori della tradizionale “Festa d’autunno” di Cavasso Nuovo, innestata a partire dal 2013 sulla storica festa patronale di San Remigio.

Dopo la pausa forzata del 2020 gli sforzi congiunti dell’Amministrazione comunale, della rinnovata Pro Loco e dell’Associazione Produttori Pitina IGP (che ha voluto inserire l’iniziativa nel suo programma promozionale) hanno portato a risultati positivi, con soddisfazione del pubblico oltre che degli organizzatori. Il titolo della manifestazione “Cavasso in cucina: Cipolla, zucca e… Pitina!” ha riunito i due prodotti simbolo del territorio (la Cipolla Rossa e la Pitina) con il più tradizionale ortaggio autunnale, la zucca, già protagonista nelle passate edizioni. Determinante il ruolo propositivo e di coordinamento dell’Ecomuseo Lis Aganis, che ha inserito l’iniziativa nel suo più articolato programma “Giornate con l’Ecomuseo”.

Il tradizionale mercato autunnale ha visto la partecipazione di una ottantina di espositori, provenienti dal Veneto e dall’Emilia Romagna, oltre che da tutta la regione. Sui banchi un cospicuo assortimento di prodotti tipici e locali: ovviamente Pitina IGP, Cipolla di Cavasso e della Val Cosa e zucche di ogni colore e dimensione, ma anche formaggi di malga, castagne, mele antiche, noci, vini e birre artigianali, miele e marmellate e molto altro.
Nel corso della manifestazione, l’Associazione Produttori Pitina ha presentato il programma della X edizione del premio Mattia Trivelli, concorso tra i ristoratori che si disputeranno il trofeo per il miglior piatto con la Pitina IGP quale ingrediente dominante. Il premio Trivelli inizierà il 25 ottobre prossimo e si concluderà con le premiazioni sabato 11 dicembre.